Il mio blog e me


Powered by BannerFans.com

La mia piccola isola di poesia nel frastuono dell’Universo.

Wind chimes in the air.

“Mi siedo su una scala di raggi di luna.
Il cielo è vicino”
(Nakamura Kusatao)

//www.radioradicale.it/scheda/455726/iframe?i=3469089

image

Vivo, amo, imparo e mi stupisco ancora.

IL VIAGGIO

E giungono, come lampi, immagini lontane,

echi di sensazioni vissute intensamente

o, per paura, rinnegate al primo accenno di volo.

Volti, sguardi e le parole  affiorano nella mente

perdendo le loro identità temporali,

e le scene mutano veloci come il mondo

che ti sfugge fuori dal finestrino.

Questa vita è un treno in corsa,

acque profonde ed ignote in cui immergersi ogni giorno;

di quanti rimpianti si offuscherà il tuo cuore

se non saprai, ad ogni fermata casuale,

tracciare i contorni di un nuovo disegno,

immaginare un’emozione fragile eppure persistente

per cui volare nel fondo della tua anima,

in questo tuo solitario viaggio senza ritorno.
(flameonair)

La vita.

La vita é sempre la sponda

che non abbiamo ancora toccato
e la meraviglia d’esserci.

(flameonair)

Il cielo.
Unici e distanti,
indistinti sogni,
altro non ci unisce,
forse,
che questa infinita
voglia di cielo.
(flameonair)

Inestinguibile.

Inestinguibile,
d’ardore bruci
e di lampi
illumini la Notte.
(flameonair)

Quella sera ero bellissima – Nuala O’ Faolain
” Lo so, perché lo vidi
nei suoi occhi”

DOPO UN PO’ – Veronica A. Shoffstall

Dopo un po’
Dopo un po’ impari la sottile differenza tra tenere una mano e incatenare un’anima. E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno e la compagnia non è sicurezza. Ed inizi ad imparare che i baci non sono contratti e i doni non sono promesse. E cominci ad accettare le tue sconfitte a testa alta con gli occhi aperti con la grazia di un adulto, non con il dolore di un bimbo. E impari a costruire tutte le tue strade oggi, perchè il terreno di domani è troppo incerto per fare piani. Dopo un po’ impari che il sole scotta se ne prendi troppo. Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima, invece di aspettare che qualcuno ti porti i fiori. E impari che puoi davvero sopportare, che sei davvero forte, e che vali davvero.
Immagina (Giordano Bruno Nola, NA 1548 – Roma 17/2/1600)
Immagina che la tua vista non conosca limiti che non esistano pareti che non esistano pregiudizi che non esista cosa impossibile da raggiungere col pensiero e con l’anima
Immagina di essere insieme a me nel posto che preferisci insignificante per la gente ma ignoto come l’universo per noi nell’attimo in cui ci sentiamo uniti come non lo siamo mai stati
Immagina che non sei sola che io sono con te e che la mia gioia più grande è sapere che ti ho incontrata.
Immagina che niente è indispensabile che tutto è rimandabile a domani e che essere insieme è l’unica cosa che conta. Immagina che tu abbia capito tutto e di essere stanca.
Io immagino di sentirmi solo in compagnia del nulla al di là del quale la ragione cerca d’attingere senza risposta…
La sola cosa che riesco a trovare è la felicità che con te sai portare. in me…
Monologo-incipit  di Blade Runner.
« Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi,navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione,
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo
come lacrime nella pioggia.È tempo di morire. »

Porta con te il mio banner

BannerFans.com

Banner generated at Pimp-My-Profile.com

6 thoughts on “Il mio blog e me

  1. Tianna 17 ottobre 2012 / 10:54

    You can definitely see your skills in the paintings you write. The arena hopes for more passionate writers such as you who are not afraid to mention how they believe. Always follow your heart. “We may pass violets looking for roses. We may pass contentment looking for victory.” by Bern Williams.

  2. Jackelyn 2 dicembre 2012 / 19:34

    I believe this site has got very great indited articles content.

  3. Salvo Nugara 12 ottobre 2013 / 09:37

    Il tuo Blog è come uno scrigno capace di contenere le cose tue più preziose e non importa se lo custodisci in fondo al mare dell’etere poichè la tua generosità ci permette di guardarci dentro e sentirci felici della luce delle tue scelte dei tuoi versi delle tue sognanti immagini. Grazie!
    Salvo Nugara

  4. enricogarrou 13 settembre 2015 / 10:50

    Grazie di cuore per aver visitato il mio sito. Grazie per l’amicizia su FB. La cosa piu importante è questo incontro tra due persone che condividono la passione per il bello, per la parola scritta. Un caro saluto

    • flameonair 18 settembre 2015 / 22:57

      Grazie. Proprio così. La condivisione di cose nelle crea gioia interiore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...