Pensiero d’una notte d’estate.


Pensiero d’una notte d’estate.

Seguo la breve ala che s’inarca

sulla morbida pelle della tua fronte,

imbronciandola di pensieri,

come una gocciolina di sudore

che aspiri a caderti tra le labbra

per nutrirle dell’impudente

e sapido sapore della vita.

E lascio

che tutta questa oscurità

che ci soffoca i sogni

scivoli via come acqua

sul basalto nero del nostro sentire

e si pieghi in ginocchio,

vinta dalla gioia

che, pure, sappiamo donarci.

Suggestioni – Video & Parole ©Flameonair

Musica nell’aria

FRANCO BATTIATO – Stranizza d’amuri

Tour 2011 Up Patriots to Arms! Stranizza d’amuri

“Omnia vincit amor…”

“‘Ndo vadduni da Scammacca
i carritteri ogni tantu
lassaunu i loru bisogni
e i muscuni ciabbulaunu supra
jeumu a caccia di lucettuli…
‘a litturina da ciccum-etnea
i saggi ginnici ‘u Nabuccu
‘a scola sta finennu.
Man manu ca passunu i jonna
sta frevi mi trasi ‘nda lI’ossa
‘ccu tuttu ca fora c’è ‘a guerra
mi sentu stranizza d’amuri… I’amuri
e quannu t’ancontru ‘nda strata
mi veni ‘na scossa ‘ndo cori
‘ccu tuttu ca fora si mori
na’ mori stranizza d’amuri… I’amuri. “

Io e lei


Venezia

Io e lei.

Abbraccio il senso

di quella solitudine gemella

che percepivo accanto

sin dai primi miei ricordi.

Abbiamo saltato a corda,

io e lei, assieme alle  amiche

nella piazzetta sotto casa.

Ha ascoltato con me

Fabrizio, dal nastro del Geloso,

parlarci della vita

in una ballata, amara,

così com’è,

senza riscatto alcuno.

Abbiamo eluso l’obolo

degli sterili riti

dell’omologazione

per restare nel gruppo.

Lei c’è sempre stata,

anche in mezzo all’allegra confusione,

anche  di fronte ai miei gesti sfrontati,

alla provocatoria trasgressione,

anche davanti ai momenti seri

in cui decidi la tua vita.

Ed anche ora

la vedo,

seduta calma e fedele,

accanto a me,

lei che non è invecchiata

e mi conosce troppo bene.

E’ qui, sulla sedia,

anche se tu non puoi vederla.

E mi sorride complice,

contraccambiando il disincanto

del mio sorriso.

Suggestioni – Foto & Parole ©Flameonair

Musica nell’aria

FRANCO BATTIATO – Lode all’inviolato

Ombre


 

 

Ombre.

Esili,

queste nostre vite

vagano

nell’invisibile oceano

che tutti

ci attraversa.

Vibrazione d’onda

che ci trapassa

nel raggio di sole

che ci tramuta

in ombra.

 Suggestioni (foto e parole) © di flameonair

Musica nell’aria

FRANCO BATTIATO – L’ombra della luce

http://youtu.be/hTScilnHJJo