Note di strada.


Note di strada.

Nel flusso incessante e distratto,
mi muovo seguendo l’onda,
anch’io chiassosa e disattenta.
L’anima stordita,
ubriacata da una trama
di parole intersecate
e profumi sovrapposti.
Nel sole un’ombra
che pare marginale:
uno punto fisso,
uno scoglio che resiste
ed esiste altrove,
fermo rispetto al caotico fluire.
E l’anima sosta e s’inchina
di fronte a quel sigillo antico di note,
spettatrice d’un viaggio parallelo e duplice,
di desuete e flautate armonie.

20141019-163622.jpg