Ballo in maschera


Ballo in maschera.

Sparissi dietro un paravento a fiori

spierei chi davvero sentisse

la mia mancanza.

Così d’improvviso,

uscire di scena,

come si potesse

ripartire da zero

senza causare affanni

a chi ci è caro.

Le maschere pesano tanto,

a volte,

anche quando hanno

un’espressione buffa.

L’amore che ci è dato

è un pegno che rispetto

richiede,

è un prestito da onorare

perché non ha quotazione né spread.

E’ così prezioso

quel che ti dona

che diviene,

sbuffando un poco

lo ammetto –

una maschera traforata

in filigrana d’oro.

 

Suggestioni (foto&parole) © di flameonair

Musica nell’aria:

FRANCESCO DE GREGORI – La donna cannone

 http://youtu.be/NkAWSGN9ZTA

 

Annunci

E tu continua a correre.



E tu continua a correre.

Figlio mio,

guardami con occhi limpidi

perché io non abbia il rimpianto

d’averti mentito o taciuto qualcosa.

Figlio mio,

appallottola i tuoi sogni,

ma non gettarli via,

bensì fanne una palla resistente

all’usura della volontà,

e lanciala lontano, avanti a te,

per poi correrle dietro, felice,

senza curarti delle facce ironiche

di chi ti deride, cinico.

E tu, figlio mio,

insegnami tutta quella bellezza

che ancora non ho saputo imparare.

Suggestioni (parole) © di flameonair

Musica nell’aria

CAT STEVENS – Father and son

http://youtu.be/Q29YR5-t3gg

o, se preferite,

FRANCESCO DE GREGORI – La leva calcistica del ’68

http://youtu.be/lETVilXSfNY

Viaggio con valigie leggere


 

Viaggio con valigie leggere

Sperdo ricordi tra luci

che sfuggono

e mi distanziano,

veloci.

Sono gli sguardi che ho perso,

i dolori dilavati

dal tempo nella pioggia,

sono seppellite

seti di vendetta

e piaghe che i baci

hanno sanato.

Non leggo i nomi

delle fermate sui cartelli,

la velocità li appiattisce

e ne sgrana i contorni.

L’attimo  basta

a farne passato.

Viaggio con valigie leggere,

ricche di intuizioni

che volano,

come semi di soffione,

per interminabili

distanze di luce.

Alla stazione,

 minuscola e aggraziata,

dove m’attende

l’abbraccio del tuo cuore,

corro,

gli occhi pieni

di riso silenzioso.

 

Suggestioni (foto&parole) © di flameonair

Musica nell’aria

FRANCESCO DE GREGORI – Compagni di viaggio

http://youtu.be/5HMywsiMXp4