Vita.


Vita.

Per ogni rosa
che ho colto
ho provato il dolore
d’ognuna delle spine
che ce la rendono preziosa.

Per ogni rinuncia
il rammarico del pensiero
di non averla neppure
potuta sfiorare.

Ma attendo ancora
il gusto tra le labbra
dello spiraglio di luce
che il tuo sguardo
ha aperto nel mio cielo.

20141126-223206.jpg