Tra tintinnii e luccichii


Tra tintinnii e luccichii

Ora che siete

il vento sibilante

che ondeggia

tra i pioppi diafani

forse comprendo

il troppo di quelle tavolate,

di quel voler strafare.

Troppe voci,

troppe portate,

troppi segreti,

troppi coltelli,

troppa allegria foraggiata

dal vino nelle brocche.

Era un modo come un altro

per scongiurare

l’angoscia della vita

che sceglie per noi

i passi permessi

ed il numero che ce ne tocca.

Pur se m’allontanavo

da tutto quel troppo ostentato

per rifugiarmi

nei giochi dell’incanto,

che nessuno mai ti apparecchia

con la tovaglia buona della festa,

intuivo, da certi sinistri luccichii,

lucchetti e catene

e il tempo che non ci basta.

 

Suggestioni (parole) © di flameonair

Musica nell’aria

IVANO FOSSATI – C’è  tempo

http://youtu.be/xLquEK6m0o8