Il ladro gentiluomo.


Il ladro gentiluomo.

Acquattati
tra le pagine sgualcite
del mio presente.
Fatti largo
tra le ingombranti cianfrusaglie
che mi propina la vita
e dissipa,
col tuo sorriso radioso,
come un ladro gentiluomo,
la nebbia che cela
l’arrugginita serratura
del mio antico gioire.

20151112-202302.jpg

Caleidoscopio.


Caleidoscopio.

È negli istanti
che interpreti
i messaggi
che la vita
ti detta:
i punti di svolta,
le fini,
gli inizi.
Non nel continuum
spazio-temporale
che assopisce i sensi
e ammaestra i gesti
a vuoti rituali.
Una mattina
apri i vetri
e il sole ti trafigge
con parole sconosciute.
Raccolgo
i miei frammenti
per ricomporli
in un volto nuovo.
E sorrido.

20150530-125226.jpg