La casa in vendita


La casa in vendita

Ho inteso le parole
dei tempi trascorsi
nascoste e acquattate
dietro gli angoli.
Sotto i riccioli disfatti
della carta da parati,
il vuoto da riempire
di silenzi.
Sorpresi dallo scostarsi
dei mobili dispersi,
buchi nei muri
dell’anima restano
quei perduti istanti.

I cortili della memoria


I cortili della memoria.

Oggi i cortili

della memoria affiorano,

tra manciate d’acqua

che scorrono sui vetri.

Domeniche da un altro universo.

La mano di mio padre intenta

a misurare volti sulla tela,

con l’asta dei pennelli,

quelle di mia madre,

ferite dai servizi,

a districarsi tra ago e filo,

e due sorelle troppo uguali

per non odiarsi,

in cerca di un distinguo

qualunque.

Io, occhi per la cruna

e bussola per orientarsi

sulle stoffe, prima delle forbici,

mani per la creta e orecchie

per lingue lontane,

ma sempre troppo distante

e lontana, addobbata

di solitudine, come un vestito

della festa.

Suggestioni – Immagini & Parole ©Flameonair

Musica nell’aria

STING – An english man in New York

http://youtu.be/reghyn9fmJQ