Nella notte.


Nella notte

Ne ho visti
di giorni sciatti,
rovesciati ai margini
di strade solitarie.
Dipinti appena,
in certe mattinate d’autunno
dai rossi cupi,
dai gialli sporchi,
e dalle foglie già fattesi,
esse stesse, ormai terra.
E ti è accanto,
ancora vivo,
solo un ricordo appannato,
un tenersi per mano
incerto,
nella notte della vita.