Marinai e profezie.


Marinai e profezie.

Ancora incantami

con le tue parole salmastre,

narrandomi calmo

di oceani di carezze

che non avrò mai solcato.

E raccontami di storie alate

di draghi, di eroi e di vele strappate,

socchiuse tra pagine di libri

consumate dal tedio

di giorni sempre uguali,

e perdute,

nell’aria ferma di bonaccia.

Serbami sogno notturno

nei tuoi occhi d’alga,

voce di sirena

e struggente canto,

tra opalescenti tentazioni

d’ossidiana.

Ispirandomi all’eroe dei comics della mia infanzia

http://www.corriere.it/reportage/cultura/2012/ballata-mare-salato_ac9d7810-c77d-11e1-96dc-1183a294894f.shtml#1

Musica nell’aria

VINICIO CAPOSSELA – Le sirene

http://youtu.be/-std9W5Yr9s