Lifeline


Lifeline

L’energia del sole

che mi bagna

scioglie antichi

grumi di gelo.

Smarrisco l’esistenza

nei confusi voli di farfalla.

Mi chiamano

il frinire assordante di cicale

e lo sciabordio dell’acqua

a ricordare

altre effimere sembianze.

Grido con le rondini,

mobili virgole nel cielo,

il suono costante

della vita,

quel ritmo del respiro

che m’inganna.

E immagino d’esser qui, ora,

sgusciando come ombra furtiva

tra gli steli gialli.

Ma so d’esservi stata già,

in qualche  altra forma,

in dolore ed in gioia,

luce o pietra o ronzio,

quale d’esse

non ha importanza.

Suggestioni – Parole ©Flameonair

 

Musica nell’aria

STING – Shape of my heart

http://www.youtube.com/watch?v=EX5eqs7nu1A