Attitudine alla meraviglia.


Attitudine alla meraviglia.

Curo con attenzione
e rigore estremo
quell’appiglio allo stupore
su cui dobbiamo esercitare
la nostra mente, ogni giorno.
Con la stessa intensità
dei miei sguardi ignari
voglio trovare
l’emozione nascosta
nella gentilezza,
desueta, dei gesti,
quell’inconsueto sgomento
di gioia nei suoi occhi,
nelle sue parole profonde
che ti accarezzano,
come brividi, la pelle.
Ogni giorno nuovo
è un attimo di quell’eterno
da cui siamo
dolorosamente esclusi.
Ogni giorno
un regalo inatteso
da scartare
con l’impazienza
della gratitudine.