Chiusure.


Ho udito un clangore

improvviso,

deposta per sempre

la speranza.

Il cigolio sinistro

d’una porta che stride

sui cardini corrosi,

il colpo di vento

che chiude il varco

per sempre.

Nulla fu più,

da allora,

uguale.

È il tempo,

inarcato e fermo,

ormai,

un giorno immoto, eterno.

By Paola Mastroddi

Annunci

2 risposte a "Chiusure."

  1. gialloesse 24 dicembre 2018 / 17:27

    Buon Natale Paola, a te ed alla tua “poesia più bella”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...