Gli addii.


Addii.

Le labbra composero un
“Arrivederci…”
E scivolai via così
dalla tua vita,
voltandomi impercettibilmente,
per guardarti
un’ultima volta ancora.
Con un gessetto,
colorato di ricordi,
segnammo la linea di separazione
tra il forse ed il mai più

20160402-170711.jpg

Annunci

5 thoughts on “Gli addii.

  1. claudio chiaramonte 2 aprile 2016 / 21:30

    bella e speranzosa
    nella realtà e forse troppo spesso
    più che un gessetto
    viene usato un pennarello indelebile …
    ciao … 🙂

    • flameonair 2 aprile 2016 / 21:34

      Vero. La scelta del gessetto indicava quegli addii che si rendono necessari ma che sanno essere malinconicamente ma anche teneramente rispettosi di quanto di bello si è condiviso per un tratto comune di vita. Purtroppo sono assai rari… Grazie per aver voluto lasciare un tuo commento.

    • flameonair 4 aprile 2016 / 20:13

      Grazie per il commento. Sì le separazioni ci mettono profondamente alla prova, eppure dovremmo imparare che sono l’essenza stessa della vita. Molto interessante il tuo blog: mi sono iscritta per riuscire a seguirlo meglio.

      • GabrieleVDiMaio 4 aprile 2016 / 20:19

        Grazie mille, ti seguo molto volentieri anche io

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...