Ripartenze.


Ripartenze.

Trasloco da me,
un giorno di questi.
Quante volte
l’avrò detto.
Ma la verità,
guardandomi negli occhi,
col suo sguardo spento,
ha denudato le sue spalle,
ormai.
Ho raccolto il suo scialle,
sfiorandole i piedi graffiati
e stanchi.
Partire ora,
smarrendo il profilo
d’ogni giorno sprecato,
sveglia infine
in quei caroselli
d’albe insonni,
meravigliate di purezza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...