Meteore.


Meteore.

Cercarti, per poi fuggire.
Scardinare, per poi sprangare le porte.
Certe persone sono come treni che vedi passare, ma che non fermano mai nelle stazioni.
Sono reti che trascinano via tutto ciò che incontrano lungo il percorso, senza discernimento e senza guardarti mai, davvero, negli occhi.
Perché la tua vita è per loro insignificante.