Singolare cerimoniale.


Singolare cerimoniale.

L’urlo del tuo sguardo,
le dita strette
sulla carne della mia anima,
affinché non ti sfuggisse via,
come troppi altri sogni.
Il silenzio,
ancora oggi,
ci è testimone.
In una cerimonia di respiri,
un confine di filo spinato
scavalcare.
‘Ché solo il sangue rammenta,
a memoria,
sacra, una litania morente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...