Giochi in cortile


Giochi in cortile
Raccolgo i pensieri,
che vagano liberi e dispersi,
correndo verso sapori di gioia.
Li chiamo al centro d’un ipotetico spiazzo
per ricondurli ai passi misurati del reale,
dopo troppe corse,
come facessi l’appello ai ragazzi,
alla fine della ricreazione.
Ma essi indugiano,
accaldati e arrossati in volto,
scapestrati e svogliati,
per ritardare il rientro
tra le strettoie
del dovere distratto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...