Vola!


Vola!

In un brivido, in una notte
di vento salato
Riviverti,
tra balbettanti monosillabi.
Riviverti in un lampo
bianco, accecante
sorpresa.
“E tu dimmi di si’:
ora, sconsideratamente
amami!”, prima che giungano
i giorni di fiele
in cui rimpiangeresti
tutta la nostra follia
attaccata a palloncini
allontanati dal vento.
Dispersi,
mai del tutto persi
nell’opalescenza incolore
del giorno.