Torri saracene


Torri saracene.

Turriti contrafforti
a fronteggiarsi stanno
nella lontananza di rupi
foraggiate dal rancore.
L’esile corporeità si frammenta
dinnanzi allo spessore opaco
che parole e gesti fraintende,
dannando il suono
a un fraseggio di mancanze.
Sole, alcune ali osano
tradire le distanze,
trovando rifugio
ora nell’uno, ora nell’altro,
di quei diroccati esili.

Annunci

3 thoughts on “Torri saracene

  1. wolfghost 1 luglio 2013 / 13:22

    oh, ma che bella questa poesia che rende vive – come fossero fantasmi inquieti – le torri saracene! 😀 E che bella l’immagine di qualche volatile che, in barba al passato, connette le due! 😉
    Un caro saluto 🙂

    http://www.wolfghost.com

    • flameonair 2 luglio 2013 / 08:17

      Talvolta mi accade (come in questo caso) di sovrapporre alle immagine reali viste con gli occhi le visioni suggerite dalla mente 🙂
      Niente di male, spero!

  2. wolfghost 2 luglio 2013 / 10:40

    Ma scherzi??? Bellissimo invece!! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...