Contrasti


Pianoforte

Contrasti.

Rubo la luce

all’oscurità delle parole

e te la porgo come un fiore

sul tuo nudo costato.

Sull’armonia dei miei contrasti

il nero sul bianco

– avorio su ossidiana –

ami lasciar correre i pensieri,

nasconderli nelle curve

delle mie concavità,

come fossero le tue dita furtive.

Il dolce nel fondo d’un amaro calice

di consuetudini, che pare senza fine,

attendi e gusti,

come fosse un fiotto di miele.

Annunci

7 thoughts on “Contrasti

  1. massimobotturi 30 marzo 2013 / 11:55

    in questo caso i contrasti sono complemento, cavità e desiderio, assenza, presenza
    onda e risacca

    • flameonair 1 aprile 2013 / 21:45

      Grazie per la lettura attenta e per la gioia che mi dona leggere le tue poesie straordinarie 🙂

  2. newwhitebear 30 marzo 2013 / 22:35

    I contrasti sono il sale delle vita. La luce si altrena al buio, l’amore all’odio.
    Bella e intensa poesia.
    Buona Pasqua

    • flameonair 1 aprile 2013 / 21:43

      Grazie per il tuo gran bel commento. P.s. Finalmente ho il tempo per assaporare il tuo e-bookshop su Goethe…

      • newwhitebear 1 aprile 2013 / 21:49

        Spero che ti piaccia. Buona lettura

      • flameonair 1 aprile 2013 / 21:52

        Assolutamente si’ . Pur apprezzato a puntate nella sua continuità ha una godibilita’ superiore.

      • newwhitebear 1 aprile 2013 / 21:57

        Sicuramente hai ragione. Leggerlo tutto insieme non è la medeisma impressione che si ha leggendolo diluito nel tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...