La siepe d’oleandro


 

La siepe d’oleandro

Ho guardato

fino in fondo alle mie tasche

ma non vi ho trovato più parole da dirti,

solo un buongiorno e un buonasera,

di sobria gentilezza,

quasi intrecciati ai fili della stoffa,

né sorrisi che nascano

se non per sopravvivere

nella lunga tregua silenziosa.

La strada è lunga e stretta,

e oppo alta per lasciarmi

vedere oltre questa siepe

d’oleandro bianco

bella d’aspetto, vero?

Ed altrettanto piena di veleno.

Seppure ricordo

altalene leggere

e abbracci al tramonto,

già perché io so ricordare –

su tutto,

come su un foglio ormai sgualcito

e che hai cestinato,

s’è rovesciato l’inchiostro

nero dell’incuria.

Non vaneggio,

non mi lamento,

non ho particolari richieste,

non si può pretendere il rispetto,

così come non si può reclamare

l’amore che non si prova

e questo vale per tutti -.

La vita avrebbe potuto

darmi molto di meno

di quel che le ho rubato.

Pure un dono

che incauta sognatrice che sono –

lo vorrei ancora,

da te.

Lasciami lo spazio del vuoto

ove possa respirare.

Libera e sola.

Suggestioni (foto&parole) © di flameonair

Musica on the air

MUSIC ON THE AIR

Jeff Buckley –  Hallelujah

http://youtu.be/HKnxmkOAj88

Annunci

3 thoughts on “La siepe d’oleandro

  1. gialloesse 19 marzo 2012 / 19:12

    Come si può non volerti bene, tu che trasmetti così profonde emozioni e con tanta eleganza ?

  2. newwhitebear 20 marzo 2012 / 21:13

    Molto interessante è questa poesia che riflette su un amore che non esiste più. Tra indugi e passi in avanti si è alla ricerca del proprio equilibrio.
    Complimenti.
    Un caro saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...