Riflessi


Narciso – Caravaggio

Riflessi

E quando t’inventai

nel mosso riflesso dell’acqua

un volto definito ti mancava.

Eri solo

le promesse mancate

e l’ispido sibilo del serpente,

prima che ti colpisca.

Eri ogni bacio svogliato

e le finzioni imbellettate

a tacere l’orrore

di tutto il tempo che hai perduto.

Eri la stolta presunzione

di poter affamare il cuore,

nutrendolo della rituale

consumazione silenziosa.

Ma tu,

come lo scrosciare furente

di una notte di pioggia è preannunciato

dall’illividirsi improvviso del cielo sul  colore d’un volto,

mi scompigliasti i pensieri,

sfiorandomi i capelli con i sospiri delle tue labbra,

 e mi cogliesti come il cercatore che esulti

nel ritrovare un codice alchemico

che indichi la chiave segreta

per mutare il piombo del suo dolore

nel dorato brivido dell’incanto.

Suggestioni (parole) © di flameonair

Music on the air

ADELE – Set Fire to the Rain

http://youtu.be/FlsBObg-1BQ

5 risposte a "Riflessi"

  1. jalesh 11 marzo 2012 / 14:05

    Quando sono innaspettati il gesto la carezza il bacio sono sempre più belli. Versi meravigliosi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...