Resti


Resti.
Là, dove tira forte il vento,

non ci sono gabbie

a fermare il volo

di rondini e  nuvole,

e nessuna etichetta

che distingua tra volo e caduta.

L’ascensionale corrente

nasce dall’istinto e dalla necessità,

la vita vive d’emozione.

Eterno resti

in un volo di note

a sorvolare gli oceani,

brezza ed ala resti,

senza l’ipocrisia di chi distingue

amore dall’amore.

Suggestioni (parole) © di flameonair

DALLA e PAVAROTTI – Caruso

http://youtu.be/tRGuFM4DR2Y

Annunci

5 risposte a "Resti"

  1. annalisa fracasso 7 marzo 2012 / 10:00

    Condivido il commento di Jalesh!

  2. newwhitebear 7 marzo 2012 / 21:32

    Una poesia densa di significati. Il labile confine tra realtà e sogno, tra fantasie e razionale. però è l’irrazionalità dell’amore che contraddistingue l’amore vero da quello fasullo.
    Un caro saluto

  3. Fausto marchetti 7 marzo 2012 / 22:45

    avevo capito che parlavi di lui dalla prima riga, ti lascio quella che per me è una delle sue più belle canzoni

  4. canalettidi_irrigazione 8 marzo 2012 / 03:05

    belli i tuoi versi dedicati ad un poeta…delle note !

    (ho fatto un piccolo furto:ho postato queste due belle canzoni nel mio blog,gra zie !)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...