L’ora ferma (che mi sorprende a pensarti)


L’ora ferma (che mi sorprende a pensarti).

Mi guardo indietro

e mi sorprendo,

eppure non ricordo

alcuna traccia di luce.

Rifletto e mi rimprovero,

incredula,

d’esser stata, di certo,

troppo distratta.

Doveva esserci una via che non percorsi,

dev’esserci stato un luogo

che ho tralasciato.

Ma avrei dovuto trovare il modo

di non perdere

tutto questo tempo trascorso

senza l’urgenza d’amarti!

Suggestioni (foto&parole) © di flameonair

Music in the air PHIL COLLINS – Hold on my heart

http://youtu.be/pOiVEUi-eiE

Annunci

11 thoughts on “L’ora ferma (che mi sorprende a pensarti)

  1. annalisa fracasso 3 marzo 2012 / 15:47

    All’Amore piace giocare nei labirinti….:-(

  2. flameonair 3 marzo 2012 / 17:54

    @highlander: caro il mio mago della luce, è un complimento immenso e ahimé temo proprio immeritato, ma ci provo a migliorare…

  3. flameonair 3 marzo 2012 / 17:57

    @annalisa: le cose preziose si trovano a fatica, spesso passa un’intera vita a cercarle ed esse sembrano sempre sfuggirci per un nulla, un’occasione mancata, un equivoco…

  4. massimobotturi 3 marzo 2012 / 19:02

    vero, ho pensato anch’io come highlander alla nostra amata poetessa

    • flameonair 3 marzo 2012 / 19:26

      Giuro che l’ho letta e che la amo, ma non ho copiato! 🙂

  5. Fausto marchetti 4 marzo 2012 / 08:23

    il mio commento te lo sei scritto postando questa dolcissima canzone:
    cuore mio tieni duro
    perché sto guardando oltre la tua spalla…

  6. Riyueren 4 marzo 2012 / 10:51

    Hanno ragione, è bellissima e sprigiona un qualcosa dal suo interno che anche a me ricorda altre grandi donne che “sapevano”.
    Un abbraccio grande.

  7. newwhitebear 4 marzo 2012 / 21:08

    Delicata e struggente questa poesia che rievoca un amore ormai sfiorito nel tempo.
    Complimenti
    Un saluto

  8. canalettidi_irrigazione 5 marzo 2012 / 03:14

    spesso,nel tempo,riusciamo a “vedere” e a “sentire” ciò che prima non vedevamo e sentivamo,ma non possiamo tornare indietro perchè il fiume della vita ci ha spinto già molto in avanti, però è nell’ “ora ferma”,nel silenzio di quest’ora magica che ritrovando noi stessi possiamo ritrovare anche il mondo intero.

  9. jalesh 6 marzo 2012 / 23:31

    Non sempre si riesce a capire quanto tempo sperchiamo a non conoscere l’Amore…..versi stupendi originalissimi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...