L’aereo di carta


(foto dal web)

L’aereo di carta.

Immersa in pensieri confusi,

giacché la febbre traduce in giganti

anche i fiotti di luce,

cerco nel buio della stanza

un segno che dia il senso dell’oggi.

Oltre la porta distinguo

la tua limpida voce in mutazione

e le tue risate,

frammiste alle voci dei programmi,

e le tue rabbie adolescenti

che premono il tuo essere

che cresce prima ancora che la mente

sappia comprenderlo e contenerlo.

Mi ritorna in mente e mi culla

il ricordo delle tue parole bambine,

filastrocche e scioglilingua

e piccoli canti alternati

alle voci dei giochi parlanti,

rivivo la luce dei tuoi occhi

nell’incantamento al mio apparirti

tra i mille colori della tua cameretta.

E tu, d’un tratto,

mi stupisci ancora,

scrivendo la poesia che nasce,

spontanea, nel tuo cuore,

nel gesto d’una mano

che socchiude la porta

e mi lancia furtiva

l’areoplanino di carta,

che il segno atteso diventa.

Perché troppo ci costa,

anima che hai fatto rinascer la mia,

restare distanti

anche per un giorno solo.

Suggestioni (parole) © di flameonair

Musica on the air – SARAH MCLAUGHLIN –  In The Arms Of an Angel

http://youtu.be/jVbkz_3lO3c

Ali e trincee.


Ali e trincee.

Mendicanti d’affetto

errano silenti

come viandanti in pellegrinaggio

verso mete di luce

agognate.

Gli sguardi percorrono,

senza posa,

perimetri di recinti invisibili,

cercando quei cuori impigliati

nel filo spinato

che include e limita.

E forse ho smesso solo

di piangere

non di sentire il dolore

dell’assurdità delle tagliole

che i benpensanti nascondono

sotto sorrisi perbene ed abiti stirati.

Come se il grido nel campo

si fosse interrotto,

come se le ali del pettirosso,

che vive nel mio cuore,

avessero smesso di dibattersi

e attendessero, silenziose,

il profumo di quell’alba

che m’illumina il cuore,

sin da allora,

tra queste note,

vibrando nell’aria tersa

della sera.

Suggestioni (foto&parole) © di flameonair

Music Starless by King Crimson

http://youtu.be/amBqI4t6JE0

In bella calligrafia


 

 

 

 

In bella calligrafia.

 

C’è una luce

che t’illumina gli occhi

quando ti penso

– Ed io ti penso spesso

Forse è un ricordo

che li attraversa,

forse un desiderio

– Ed io ti desidero spesso –

Sanno di pane buono,

le tue infaticabili mani;

mettono ali alle parole,

in bella calligrafia

Ed io le tengo strette tra le mie – .

 
Suggestioni (parole e foto) © di flameonair

 

 

Musica di ELISA – Una poesia anche per te

http://youtu.be/sU8V0kGW3T4

Il fiore.


ll fiore.

Ci si usa,

come si fosse cose.

Ci si stanca,

avvinti da un brivido nuovo.

Ci si dimentica

su panchine vuote,

esposte alle intemperie della vita,

dimenticate e bianche,

come pagine sbiadite

nella memoria.

A te che, alieno,

indugi nell’accarezzare

spiegazzati ricordi tra le mani,

come tenere reliquie,

regalo il fiore

della parola più dolce

sbocciata delle mie labbra.
Suggestioni (parole) © di flameonair

Music by MIA MARTINI (autore BRUNO LAUZI) – Almeno tu nell’universo

http://youtu.be/6s21QA912PU

Echi


Echi.

Le parole d’amore

risuonano nell’anima

come canti di fanciullo

nelle stanze vuote

d’una casa abbandonata.

Sui muri

pennellate di sole

fendono l’aria gelida.

Le parole d’amore

vi scrivono – con la luce –

la gioia necessaria.

Suggestioni (parole&foto) © di flameonair

Music by Balmorhea – Lament

http://www.youtube.com/watch?v=EX-pswLydLc

Le voci


Le voci.

Grafia multiforme,

le mie pagine sono

la risultante delle mille voci

che mi sussurrano la vita,

sin dai miei primi anni

di luce e di buio,

di pianto e gioco.

Le parole accolgo

con devozione ed incanto

ed immutata sorpresa,

come bussassero al mio cuore,

gentili ma determinate

a farsi accarezzare

dalle mie dita,

in una pura danza di parole.

Suggestioni (parole) © di flameonair

Music by Genesis – Firth of Fifth

http://youtu.be/SD5engyVXe0

Pensiero d’amore


(foto dal web)

Pensiero d’amore.

Ho steso la crema d’argan

sulle mie piccole mani,

prima di lasciarle scivolare nei guanti,

un gesto lento e misurato

contro il gelo che ci inghiotte,

un pensiero d’amore per prepararle

ad accarezzarti il cuore.

Il tempo si ferma

in piccoli istanti

da dedicarsi,

come morbide gocce di resina

sul tronco solido del quotidiano.

Suggestioni (parole) © di flameonair

Music by Antonello Venditti – Non ci sono anime

http://youtu.be/o45j989MyEo

La recita.


Vivere è recitare all’impronta,

improvvisare senza un copione scritto,

senza sapere se ciò che è accaduto

ci eviterà che possa riaccadere.

Vivere è trovarsi sul palco

senza la prova generale

e pur conoscendone il finale

necessita il coraggio

di recitare sempre

con leggerezza

e candida ironia.

Suggestioni (parole) © di flameonair

Music by Samuele Bersani – Giudizi Universali

http://youtu.be/BnK5DUnUW5Y