Il mio tempo d’autunno



– foto dal web –

“Con la prima
goccia di pioggia
fu uccisa l’estate”
(Odisseas Elitis)
Finalmente è l’autunno.
Amo i suoi colori, il bruno e il nero della terra  e dei tronchi, le foglie ambrate e il miele di castagno, il cremisi e il purpureo screziarsi delle foglie, l’ultimo sussulto, prima del loro  frantumarsi,  e la magica fragranza dei melograni, simbologia profonda del tempo degli addii; amo questa luminosità attenuata e trasversa che esalta i volumi e l’essenza profumata che s’immerge nella nebbiosa bruma del bosco.
Desidero questo placarsi d’ire e di inquietudini, lo spegnersi della luce accecante e tagliente dell’estate e del caldo che esacerba l’animo che qui plana naufragando nella lentezza del pensiero.
Mi è consona questa corrispondenza tra il silenzioso raccogliersi interiore, che solo  può generare i semi che germinano per sconfiggere il buio, e il riposo corroborante della natura, prodiga di progetti di vita.
Amo questa stagione che assomiglia alla mia età, con le rughe intagliate dai sogni che non colsi ed il sapore del mio cammino tra i rovi, fattosi consapevole accoglienza del mio essere, unica tra unici, e discernimento di chi parla d’amicizia e di chi la vive e di chi parla d’amore e chi ama.
Assaporo, ora sì, il mio tempo, e quel crepitante calore del mio cuore destinato a poche persone, quelle che lo sanno cogliere ed a cui è consacrato, quelle per cui è valore inestimabile perché vi scorgono luce.
Le vite che ho attraversato, non mi somigliano quasi più, sono fotogrammi che osservo con delicata comprensione e benevola ironia.
Amarezza non mi reca la solitudine che scelgo, come intima e dolce carezza, quella più sincera, a compensare insonori dolori, ai più rimasti inosservati.
Non mi seguono i vorticanti schiamazzi né l’insidia dell’umana fragilità alle infedeli e debordandi lusinghe.
Ogni sera, nel mio riflettermi nel buio scelgo, tra il molto e il vuoto, il poco che vale e la pienezza del mio essere.
Qui ed ora, in questo quieto e profondo autunno.

(liberi pensieri di:© flameonair)

Annunci

5 thoughts on “Il mio tempo d’autunno

  1. jalesh 11 novembre 2011 / 10:59

    Ok Paola anche io sono su wordpress. Bisous

  2. annysea 14 novembre 2011 / 21:32

    mia cara, eccoti qua coi tuoi stupendi pensieri, questa pagina sui colori dell’autunno mi hanno rosseggiato l’anima..grazie di esserci e passa a trovarmi quando vuoi. Un bacio.

  3. Rosemary 16 novembre 2011 / 18:46

    Stupenda pagina, Paola….
    Sono sempre più incantata dalle tue riflessioni…
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...